Text Size

La Storia di Porto Potenza

 

Sviluppatasi lungo la costa, attorno alla Torre del XVI secolo, nei luoghi dove sorgeva la colonia romana di Sacrata, Porto Potenza è oggi una prospera e ben attrezzata stazione balneare, che vanta spiagge certamente tra le più belle dell’intera regione.

E’ un luogo la cui frequenza è consigliata a quanti amano un soggiorno tranquillo, al riparo dal caos che, talvolta, caratterizza alcune località rivierasche forse più note.

La Torre del Porto è quanto resta di un’antica fortezza che aveva il compito di proteggere il territorio dalle scorribande piratesche e segnalare il pericolo agli abitanti. E’ stata più volte ristrutturata.

A destra della Torre si trova la chiesa di Sant’Anna, d’imitazione romanico – gotica, con all’interno una interessante tela della seconda metà del XVII secolo, raffigurante “La Vergine, il Bambino e i Santi Gioacchino ed Anna”.

Porto Potenza (ab. 9500 circa) è una gradevole località balneare, sorta nell’area anticamente occupata da un insediamento di età romana denominato Sacrata.

L’odierno abitato si è sviluppato a partire dal dopoguerra attorno ad un’alta torre costiera, unico elemento superstite di una fortezza d’epoca tardo-medievale. Il nucleo storico della cittadina, situato a sud della stazione ferroviaria, è formato da schiere di sobrie casette appartenute un tempo a famiglie di pescatori.

 

Favorita da una buona posizione geografica e da efficienti collegamenti coi principali centri della Provincia e della Regione, Porto Potenza invita ad un soggiorno sereno e rilassante, grazie soprattutto ai suoi 5 km di litorale, caratterizzati da ampie spiagge prevalentemente sabbiose, insignite della Bandiera Blu; vi sono inoltre numerose aree verdi attrezzate e moderni impianti sportivi in cui praticare il calcio, il basket e il tennis.

 

L’offerta turistica è ulteriormente arricchita da un variegato elenco di strutture per l’accoglienza (alberghi, agriturismo, B&B, residence, campeggi ed un grande villaggio turistico), oltre che da un buon numero di ristoranti e chalet sul mare, nei quali gustare le invitanti ricette della tradizione eno-gastronomica provinciale.

 

In luglio si svolgono i festeggiamenti in onore della patrona Sant’Anna: dieci giorni contrassegnati da un’atmosfera allegra e conviviale che raggiunge il culmine nel corso dell’ultima serata, quando i fuochi d’artificio sul mare rischiarano la notte richiamando migliaia di spettatori.

Si segnalano infine le attività del locale Circolo Nautico – che durante i mesi estivi organizza regate e lezioni di vela – e dell’Istituto di Riabilitazione Santo Stefano, ben noto a livello nazionale per la sua apprezzata opera in favore di persone diversamente abili o portatrici di gravi handicap. La presenza di quest’ultimo ha spinto le amministrazioni cittadine a stanziare non poche risorse per l’eliminazione delle barriere architettoniche, facendo di Porto Potenza un luogo in cui tutti possono usufruire delle strutture pubbliche, senza limitazioni o disagi.

 

Cerca nel sito

Cialis Brand

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information